Letture di gusto: link alla pagina delle attività, eventi e news Letture di gusto: link alla pagina dei libri, arte e musica Letture di gusto: link alla pagina del territorio Letture di gusto: link alla pagina della canapa sativa Letture di gusto: link alla pagina della mozzarella campana dop Letture di gusto: link alla pagina dei prodotti tipici Letture di gusto: link alla pagina delle tradizioni, usi e costumi
Letture di gusto: logo
Letture di gusto: Canapa Sativa, Infusi di canapa
 

Infusi di canapa

L’infuso e il decotto sono delle preparazioni ben diverse tra loro.
In generale in erboristeria l’infuso è considerato adatto per le parti più delicate della pianta, come foglie e fiori, mentre il decotto viene utilizzato per le parti più coriacee, come cortecce, scorze, bacche e radici.
Non sempre però nei rimedi naturali e nella tradizione popolare questa netta linea di demarcazione viene rispettata. Le coltivazioni in pieno campo senza forzature innaturali e senza sostanze chimiche dannose, è costituito al 100% da foglioline tratte da cime di Eletta Campana raccolte a mano, essiccate naturalmente, selezionate e lavorate con cura con tecnologia Canapa Sativa Caserta che garantisce la qualità extra.

Quali preparazioni sono possibili con le foglioline di di canapa?
Infuso
Un pizzico (0,20-0,50 g) in una tazza da tè di acqua bollente (200 ml), lasciare in infusione 3-5 minuti e dolcificare a piacere. Per il massimo piacere dell’aroma dell’erba di canapa e un leggero effetto rilassante e piacevolmente dissetante; può essere consumato anche freddo.
Fino a un massimo di 2 grammi di prodotto per tazza, portare ad ebollizione circa 200 ml di acqua per 10 minuti e dolcificare a piacere. In questo modo parte della resina (composta in massima parte da cannabinoidi, terpeni e flavoniodi) si stacca dalle parti verdi e rimane in sospensione nell’acqua. Il sapore è molto marcato e pungente, e diviene ancor più deciso quando la sostanza viene immersa nel latte: il procedimento è il medesimo, ma il passaggio in soluzione dei principi attivi è maggiore. I cannabinoidi sono sostanze lipofile, quindi si sciolgono in un solvente grasso con più facilità. Se la si prepara per più assunzioni, agitare prima dell’uso.
Prepararla è molto semplice
Scalda circa 250 ml di acqua per ogni infuso che vuoi preparare.
Porta ad ebollizione e spegni la fiamma (temperature troppo elevate conferiscono un sapore molto più aspro).
Solo a fuoco spento immergi nel modo che preferisci (con o senza infusore) un cucchiaio di foglie (aumentare la quantità non è un problema!).
Copri il recipiente per evitare che le essenze e gli oli essenziali conservati nelle foglie fino ad ora si disperdano nell’ambiente!
Attendi da 5 a 8 minuti, a seconda dei gusti.
Più attenderai e più gusto e colore si faranno persistenti.
Scola o comunque rimuovi l’infusore.
Otterrai una bevanda color paglierino, probabilmente con piccole chiazze di Oli Essenziali in superficie: ora è pronta, non ti scottare!
Consiglio: una volta aperta la confezione è preferibile travasare la tisana in un barattolo ermetico per conservare più a lungo proprietà organolettiche e sapore.

Il consiglio dei nutrizionisti: infuso calmante e drenante

Dott.ssa Papa Valeria, Biologa Nutrizionista esperta in nutrizione e dietetica vegetariana e vegana, Master Internazionale in Nutrizione e Dietetica Vegetariana.

Dott. De Lucia Vincenzo Salvatore, Biologo Nutrizionista esperto in nutrizione sportiva, Divulgatore Scientifico, Consulente per la sicurezza igienico-sanitaria degli alimenti e la gestione del sistema H.A.C.C.P

Infuso calmante:
• Canapa
• Melissa
• Malva
• Passiflora
• Valeriana

2/3 cucchiaini di miscela in 150 ml di acqua calda filtrare dopo 30 minuti di infusione coperta.
Questo tipo di infuso è consigliato in caso di ansia, agitazione, palpitazioni, insonnia, dovuto a stress ma anche a stati fisiologici come menopausa, poiché placa tachicardia, vampate.
Inoltre bevendo l’infuso prima di andare a dormire non solo avrà azione calmante ma favorirà anche l’equilibrio intestinale e favorirà l’evacuazione al mattino.
L’uso frequente di melissa non è consigliata per gli ipotiroidei.

Infuso drenante:
• Canapa
• Arassaco
• Semi di finocchio
• Fieno greco

2 cucchiaini di miscela in 150 ml di acqua e filtrare dopo 15 minuti di infusione coperta.
Questo tipo di infuso è consigliato in caso di calcolosi, stipsi, insufficienza renale, obesità, cellulite poiché l’azione combinata delle varie piante permette una pulizia dei reni e un riequilibrio intestinale.
L’uso giornaliero di questo infuso combatte i depositi di ritenzione idrica e riduce la cellulite.
È bene ricordare che questo infuso non è un lassativo ma un diuretico e depurativo per cui ha un’azione dolce sull’intestino.

Letture di gusto: Canapa Sativa, Infusi di canapa
 
Letture di gusto: link alla pagina delle attività, eventi e news Letture di gusto: link alla pagina dei libri, arte e musica Letture di gusto: link alla pagina del territorio Letture di gusto: link alla pagina della canapa sativa Letture di gusto: link alla pagina della mozzarella campana dop Letture di gusto: link alla pagina dei prodotti tipici Letture di gusto: link alla pagina delle tradizioni, usi e costumi
Letture di gusto: banner Letture di gusto